Skip to content

I cagoni

20/12/2011
by

Inauguriamo oggi una nuova rubrica, dedicata ad una genìa assai particolare, i cagoni, che purtroppo alligna in proporzioni oceaniche su Internet, e ovviamente non manca in casa dei nostri amici topgonzi, potendo contare innanzitutto sull’appartenenza dei medesimi a tale genìa; nonché sulla loro tacita accoglienza e complicità.  Trattasi di specie adusa a proferire vigliaccamente ogni genere di contumelie e ingiurie nei confronti di personaggi più o meno noti (e talora anche di comuni mortali), sempre nominati per nome e cognome, stando comodamente al riparo dell’anonimato che il web consente loro grazie all’abuso, assai più che all’uso, del nickname;  il che permette ai tomi in questione, salvo rari casi, di evitare le eventuali conseguenze giudiziarie che tale loro condotta potrebbe arrecare loro.  L’ultimo, in ordine di tempo, tra questi degni campioni di coraggio civile, tale “niq” (il nome è tutto un programma), ha fatto ieri sera la sua apparizione – manco a dirlo – a Topgonzia e si è prodotto in questa esemplare esibizione:

niq

19 dicembre 2011 at 21:50

Per completezza e per dare una mano alla mia abissale ignoranza: di Lerner parlando, si riferisce a www gadlerner it /2011/12/07/manovra-salva-italia-o-tragedia-greca.html (evito il link per decenza)? Se sì… degna montagna di merda di pseudo-giornalista a contorno di frasi e azioni di ministri pagliacci (plurale, essendo la Fornero non la sola a perdere continuamente buone occasioni per tacere).

E meno male che il Nostro ammette almeno d’essere ignorante in modo abissale, contrariamente a certuni (noi sappiamo bene chi, vero Jazz?) tra coloro che gli danno ricetto in quel blog malfamato:  il che non meraviglia di certo chiunque li conosca almeno un po’, vista la loro ampia produzione in materia, della quale conserviamo ricca documentazione.                                                Sia chiaro però, per chi eventualmente ci legge, che qui non stiamo parlando degli ormai tradizionali scambi di coloriti complimenti tra commentatori di blog e forum vari, della cui fantasia in materia siamo ben edotti, per averne fatto noi stessi esperienza da molti anni:  nella fattispecie siamo ancora nell’ambito del teatro, di un gioco delle maschere condotto ad armi pari, salvo qualche abietta eccezione, come il menzionare in modo infame le madri altrui, magari anche notoriamente defunte (lei ne sa qualcosa, vero sig. erasmo?).  No, qui si tratta della pratica, tanto vigliacca quanto idiota, di chi insulta, talora nella maniera più esecranda e vile possibile, persone ben identificate e che spesso non hanno alcuna colpa verso chi così le tratta, senza prendersi alcuna responsabilità:  foss’anche solo quella d’essere a loro volta identificabili e quindi oggetto di adeguata replica.  A questi – in tutti i sensi, innanzitutto moralmente – signor Nessuno ci sentiamo di dire, in tutta franchezza: ” Se non avete le palle per dire certe cose, lasciate perdere, farete assai miglior figura”.

PS: per i topgonzi, che non sappiamo se se siano ipocriti (ipotesi più probabile) oppure tardi di comprendonio:  non c’interessa per niente il fatto che nel caso specifico l’oggetto delle ingiurie del cagone di turno fosse Gad Lerner e non altri, l’abbiamo preso ad esempio solamente per parlare, appunto, della pratica tanto cara ai cagoni.

Annunci
6 commenti leave one →
  1. 20/12/2011 7:12 pm

    Sappiamo Thorgen, sappiamo.

    😉

  2. 20/12/2011 7:18 pm

    OT

    La filoisraeliana Barbarella critica aspramente l’ebreo Lerner.

    barbara
    20 dicembre 2011 at 19:57

    Gad Lerner è uno di quegli esseri il cui scopo nella vita è di dare un senso all’aggettivo “abominevole”. Proprio nel suo significato letterale ed etimologico. Ed è inevitabile che facciano da catalizzatori a quanto di peggio alligna nella società.

    • Thorgen permalink*
      20/12/2011 7:27 pm

      Lasciamo perdere la sig.ra barbara, io non infierisco mai sui morti…

      • 21/12/2011 6:07 am

        Figurati, mi facevano sorridere le parole di barbarella, un’altra che difende a parole un popolo scomunicando a destra e a manca coloro che mettono in dubbio la politica di Israele per poi insultare un giornalista italiano di religione ebraica. Queste cose le trovo divertenti. 🙂

  3. Thorgen permalink*
    20/12/2011 7:22 pm

    Un’altra categoria favolosa è quella di coloro che parlano ad minchiam (vabbè, ad mentulam: ci perdoni, sig. red.cac., ma noi non siamo latinisti come lei), eccone un fulgido esempio:

    “Franz

    20 dicembre 2011 at 18:52

    Secondo me il nocciolo della questione sta in questo: se un italiano (in questo caso per di più pazzo suicida) ammazza un senegalese tutta la società italiana e tutti gli italiani sono considerati responsabili. Come mai allora se un immigrato uccide un italiano guai a ritenere tutti gli immigrati responsabili?
    Doppiopesismo politicamente corretto?”:

    Perché, vede, sig. Franz, a parte che non si dà affatto la colpa “a tutta la società italiana”, ma solo a certe frange della prima e ad una certa mentalità in ascesa; in primis in diversi tra i Paesi di provenienza degli immigrati non esistono o sono largamente minoritari movimenti con documentate tendenze xenofobe, come la Lega o gruppi di estrema destra; in secondo luogo e soprattutto perché, dato che da parte di certi ambienti intellettuali e politici, soprattutto quelli innamorati dello “scontro di civiltà”, si sostiene orgogliosamente a ogni piè sospinto che la nostra cultura occidentale è superiore in tutto a quella di altri Stati, dovremmo allora essere proprio noi a dare l’esempio di tale superiorità facendo piazza pulita dei razzismo, non crede?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: