Skip to content

Il sig. cac. e la

24/01/2012
by

“redazione” di “Topgonzo” stavolta hanno superato sè stessi: due figure di merda in un colpo solo! Oltre a dire l’ennesima cazzata – cioè che il logudorese si parla nella piana di Gesturi – sono anche riusciti ad attribuire a Jazztrain la replica del sottoscritto: e meno male che il fesso è Jazztrain…

PS.  Per dovere di cronaca aggiungiamo che la suddetta “redazione” si è guadagnata la palma di imbecille dell’anno, scrivendo una terza stronzata per coprire le due precedenti, ossia che “non è mica proibito parlare il logodurese lungi dall’area di Bosa Macomer e Ozieri, sia nella piana di Gesturi, sia all’Asinara“:  il punto è che il sig. cac., purtroppo per lui, ha parlato di “logodurese della piana di Gesturi”, come se tale dialetto fosse tipico di quella zona o, quantomeno, anche di essa, mentre invece non lo è affatto.  La prossima volta studi qualcos’altro, sig. cac., oltre alle forme del dialetto genovese (di quelle del latino, lo sappiamo, manco a parlarne).  Caprone.

Annunci
10 commenti leave one →
  1. jazztrain1 permalink
    24/01/2012 4:44 pm

    Come dicono a Genova? E’ un cagùn da botte.

    😉

  2. Thorgen permalink*
    24/01/2012 6:32 pm

    “Erasmo

    24 gennaio 2012 at 19:19

    …Invece, uno potrebbe interpretarla come un avallo a curricula come quello del sig.Train: prima istituto tecnico turistico, e poi a farsi tirar dietro una laurea in filosofia”:

    A parte che, a quanto ci consta, la legge italiana consente – giusto o sbagliato che sia – ai diplomati provenienti da qualunque istituto superiore di accedere a qualsivoglia facoltà, salvo i test attitudinali, ormai previsti ovunque; e ammesso e non concesso che Jazztrain abbia conseguito la maturità all’istituto tecnico turistico, ci piacerebbe molto, a questo punto, sapere quale (s)pregevole curriculum vitae può esibire il sig. erasmo.

  3. jazztrain1 permalink
    24/01/2012 6:59 pm

    Appunto, invece di parlare male del mio curriculum dimostrando ancora una volta di non conoscerlo affatto, perché non ci presenta il suo? Si vergogna così tanto del suo percorso scolastico che si guarda bene dal presentarlo in pubblico?

    P.S. A proposito di Istituti tecnici, mi risulta che il suo compare di merende teddy bear sia un perito industriale. Secondo la logica priva di senso dell’anellide anche teddy dovrebbe vergognarsi per il “misero” curriculum vitae.

    • Thorgen permalink*
      24/01/2012 8:46 pm

      La logica classista del sig. erasmo – pur sempre anellide, ma evidentemente con cursus honorum di tutto rispetto nelle lettiere – è quella di chi vorrebbe inchiodare per sempre le persone al loro diploma; e i figli degli operai o di qualsivoglia altra professione non “intellettuale” al mestiere dei padri.

      PS: con ciò qui non si nega che chi ha fatto il Liceo, Classico o Scientifico, dovrebbe, per fare un esempio, essere teoricamente più preparato su certe materie di chi ha frequentato altri istituti superiori, e perciò più titolato ad iscriversi in determinate Facoltà: purtroppo l’esperienza mi ha insegnato che spesso non è così, avendo il sottoscritto fatto conoscenza con diversi pezzi d’ignorante, tutti rigorosamente in possesso di Maturità Classica o Scientifica, e iscritti o laureati presso la Facoltà di Lettere o quella di Filosofia.

  4. jazztrain1 permalink
    24/01/2012 7:25 pm

    Come Brunetta, l’anellide manifesta tutto il suo disprezzo nei confronti dei lavoratori precari della scuola: “Inutile dire che, subito dopo, uno va ingrossare la truppa dei cosiddetti(?) precari della scuola: ossia esattamente il contrario di quello che vorrebbe il sig.Martone. Il quale, quindi, faceva meglio a tacere.”

    Ecco, anche stavolta l’anellide ha perso una splendida occasione per tacere, invece di dire l’ennesima idiozia su una questione che non conosce.

  5. Thorgen permalink*
    24/01/2012 8:31 pm

    http://topgonzo.wordpress.com/2012/01/24/badi-sig-train/

    Delizioso quadretto: il sig. cac. – nomen omen – continua imperterrito a scavarsi la fossa nello sterco che lui stesso ha deposto. Lo eleggo senz’altro mio giullare preferito.

    • jazztrain1 permalink
      24/01/2012 8:41 pm

      Ho letto il psot da te citato: semplicemente esilarante.

  6. Thorgen permalink*
    24/01/2012 8:35 pm

    “la redazione

    24 gennaio 2012 at 20:31

    Sia benevolo, ex collega: pure il sig. Train avrebbe fatto meglio a tacere, ma ormai l’idea che si debba arrivare tutti nel mezzo di una discussione col ditino alzato, in mezzo a tanti altri ditini alzati allo stesso modo, ha trionfato.”:

    La “redazione” farebbe meglio a utilizzare il suo, di ditino, e a farne su sè stessa l’unico uso opportuno: quello interno.

  7. Thorgen permalink*
    24/01/2012 8:48 pm

    “red. cac.

    24 gennaio 2012 at 20:33

    Faccia come il culo, ma un culo molto brutto.” :

    Occhio che il gioco delle similitudini la sfavorisce nettamente, sig. cac.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: