Skip to content

Classismo alla topgonzo

17/02/2012
by

E’ inveterato leitmotiv dei topgonzi il rinfacciare ad altri il fatto di usare “poveracci”, “morti di fame” e altri consimili termini quali parole atte ad offendere: se però si spulcia appena un po’  l’archivio della fetida tana in cui albergano i Nostri, ecco saltar fuori la prova che costoro sono preda di un vezzo assai peggiore, il disprezzo classista per certe professioni:

Da quando il sig.Train ha ricostituito un comitato di salute pubblica, (composto da Topo Gonzo, il pensionato della Motorizzazione Civile…” ;

Riteniamo che il Topo abbia diritto di invettivare quale che sia la sua professione, anche se fosse, come insinuano più fonti, umile impiegato del catasto.

Notare soprattutto, nelle due ultime frasi di questo secondo passo, l’uso del verbo “insinuare” e dell’aggettivo “umile” per esprimere il disprezzo di cui sopra.

 

ADDENDUM:

Segnaliamo quest’altra delicata perla classista dei topgonzi, della quale nel frattempo ci siamo ricordati:

I nipoti dei braccianti agricoli che erano senza casa, senza automobile e senza preservativo (nel senso che scopavano dieci volte in vita, e facevano dieci figli) oggi posseggono un bilocale a Tor Bella Monaca, girano con una fiammante Yaris e legano la fidanzata alla sponda del letto, prima di possederla da dietro.”

 

 

Annunci
2 commenti leave one →
  1. jazztrain1 permalink
    18/02/2012 7:05 am

    Un altro esempio di becero classismo è l’ingiustificata offesa che il nostro fa nei confronti della FSI che sarebbe la federazione scacchistica nazionale (una federazione confederata con il CONI perché insieme ad altre Federazioni come quelle della dama e del bridge è stata riconosciuta a tutti gli effetti come disciplina sportiva), da lui trasformata in FISF la cui ultima lettera nasconderebbe l’acronimo Fessi. Per non parlare del disprezzo che nutrono tutti i componenti del branco nei confronti del gioco degli scacchi al punto da permettersi di fare patetiche parodie tramite le quali ostentano la loro grossolana ignoranza in campo teorico, pratico, storico etc… L’anellide, invece, senza alcun motivo, più volte ha offeso personalmente il Presidente della FSI paragonandolo a Stalin(?).

  2. 18/02/2012 3:01 pm

    Trattasi di comunissimo trauma infantile: sarà cresciuto anche lui sulle ginocchia del compagno Togliatti, come Ferrara.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: