Skip to content

E

21/07/2012
by

gli amici siciliani di Jazztrain presunti raccomandati, e “Lercara Friddi”, e gli impiegati siciliani che “poi spendono i soldi per acquisire caciocavallo e per andare in vacanza”, e “la famiglia senegalese”…ma non è che lei, sig. erasmo, è per caso un po’ razzista?

Annunci
8 commenti leave one →
  1. Scoop in quel di fognolandia permalink
    23/07/2012 12:33 pm

    Una notizia importantissima per le sorti dell’umanità: Frine, una impiegata statale difesa strenuamente dal Sior erasmo, soprannominata dai suoi compagni di merende l’immensa supervisora, dal 1 agosto 2012 non sarà esodata dalla Fornero, ma andrà finalmente in pensione. Canti, balli, attestati di stima (morta la regina, viva la regina); ancora qualche settimana e poi se la leveranno di torno per sempre.

  2. 23/07/2012 12:37 pm

    Finalmente potrà andare in giro per il mondo senza che qualcuno le faccia notare che è sempre in ferie.

    🙂

    • 23/07/2012 2:06 pm

      Ecco, magari eviti di esporsi sulle italiche spiagge con quel colorito repellente: il mondo è già abbastanza brutto così.

      • Nessuno permalink
        24/07/2012 5:38 pm

        dei compari di merende di topgonzo (i siori Erasmo, mortale nemico degli impiegati statali di qualsiasi ordine e grado, red. cac., il bigotto Parsifal, il suo vecchio amico del cuore teddy) ha manifestato attestati di pubblica stima nei confronti dell’immensa supervisora, che dopo tanti anni di carriera al servizio degli amministratori locali, andrà in pensione dal 1 agosto 2012. Forse gli erasmo & company temono di essere bacchettati pubblicamente da Thorgen e dai suoi agguerriti ospiti. Signori, non va bene, un augurio alla vostra immensa supervisora potevate farlo.

        http://www.ilcannocchiale.it/comments/2748120

    • 24/07/2012 5:49 pm

      Con le trattenute del mio stipendio finalmente potrò pagare anch’io la pensione alla Signora.

      😉

      • 24/07/2012 7:47 pm

        Pagare la pensione a sta’ chiattona mi rompe un po’ il cazzo.

  3. Un esempio di crassa ignoranza permalink
    23/07/2012 7:10 pm

    E’ quella di chi non è capace di distinguere la differenza tra Ministro della Repubblica e Assessore regionale: “Giarda (Ministro nazionale): “Ho cercato invano di far cambiare quella norma. È contraria a tutto quello che ho sempre pensato in materia di finanza locale. Speriamo che il Senato sia più saggio del Governo”.
    Vecchio (Ministro di Sicilia [sic!]): Sto annotando in un’agenda tutte le cose storte che vedo, e ce
    ne sono a centinaia. Ho l’intenzione di scrivere un libro, e forse uno soltanto non basterà, dopo questa mia esperienza al governo regionale. Magari durerà pochissimo, ma sarà un’esperienza preziosa per capire le cose che non bisogna fare nella pubblica amministrazione”.
    Sarà pure un coro, ma è molto stonato.”

    Detto da uno che non sa distinguere un assessore da un ministro è il massimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: