Skip to content

Modelli culturali

25/07/2012
by

Ecco la matrice donde sortirono i topgonzi (anche se dicono di non essere fascisti):

                                                    MENEFREGO

                                     I fessi: Arturo Toscanini

Lascio alla bontà del filosofo vagabondo le considerazioni di carattere scientifico. Io prendo in considerazione il sig. Arturo Toscanini, probabilmente non figlio di cani*

Da “Libro e Moschetto”, 22 maggio 1931

 

*Notare l’espressione, che anticipa il notorio stile meschino tanto caro al sig. erasmo.

Annunci
8 commenti leave one →
  1. 25/07/2012 5:46 pm

    In ogni caso sono simpatizzanti per un intellettuale di formazione nazional-liberale come Giuseppe Prezzolini (1882-1982) da sempre sostenitore del pensiero politico conservatore di Sidney Sonnino.

  2. 26/07/2012 2:58 pm

    Povero Prezzolini, si sta rivoltando nella tomba di brutto.

  3. Top Ganz permalink
    26/07/2012 7:51 pm

    Scusate la diversione, ma la citazione mi ha riportato alla mente il famoso aneddoto riguardante il grande Petrolini, il quale – sul finire della sua carriera (e della sua piuttosto breve vita) – ricevette dal governo fascista una medaglia di riconoscimento. Uscendo da Palazzo Venezia, da quell’autentico mago della parola che era disse ridendo: “Me ne fregio!”. Pare che la cosa piacque pochissimo, nelle alte come nelle basse sfere del regime.

    Tornando ai topgonzi, volevo solo dire, con tutta l’umile riverenza possibile nei confronti del grande Ettore, che – a proposito della loro qualifica di “fesso”, proprio perché da loro proviene – io me ne fregio!

  4. Teddy pizzica Erasmo permalink
    27/07/2012 5:50 pm

    Il Sior Teddy non guarda in faccia nessuno, sentite cosa risponde al Sior Erasmo che lo accusava di “comprare cinese.”

    “Veramente, mi sembra di ricordare che anche Lei, ogni tanto, fa la spesa in Paolo Sarpi.”

    Riferimento veritiero quello del Sior Teddy; una volta il Sior Erasmo disse nel blog di Frine che a Milano, in via Paolo Sarpi, andò a comprare qualcosa in un negozio cinese. sin qui nulla di strano, la cosa buffa è che il Sior Erasmo pretese la ricevuta fiscale. Il negoziante cinese, dopo aver fatto una grassa risata, lo mandò via a pedate nel culo. Che sciocco: prima va dai cinesi per risparmiare un po’ di soldini, poi, non contento, pretende la ricevuta fiscale… Si può essere così tonti?

    Complimenti Sior Teddy, continui così, le faremo un sonoro applauso quando manderà definitivamente affanculo i suoi ex compagni di redazione di questa cippa. Chissà quante umiliazioni ha dovuto subire a causa loro, vero?

  5. Top Ganz permalink
    27/07/2012 8:05 pm

    Poveretto, sta ancora al non comprare cinese. Manco Bossi e Borghezio toccano più quel tasto, roba da iettatori, oltre che da cavernicoli leghisti. Sappiamo tutti che ormai da tempo il problema è diventato ben altro (sì lo so che il benaltrismo al Gattapelata gli trincia le palle, ma se questa è la volontà de Signore ….), cioè che presto saranno i cinesi a comprare noi, assieme alla Ferrari, alla Scala, a ‘o sole mio, a Siena, Firenze, Venezia, Roma e Capri con tutti i faraglioni. Il resto se lo son già comprato da un pezzo. Altro che Via Paolo Sarpi.

    Piuttosto, Erasmuccio, tròvati un angoletto caratteristico a Milano, non importa se più periferico di Via Paolo Sarpi, dove metter su qualche bancarella di roba tipo cassoeula, busecca, pizzette, spaghetti, risott, caldarroste, liquirizia, peperoncini, lupini salati, pane carasau, provole, bruscolini, arrosticini, caciotte, amatriciana e/o altre specialità tricolori al tramonto (quando termineranno le scorte potrai sempre ordinare altre partite degli stessi prodotti alle ditte di Canton o di Shangai che gà da anni li producono a costi più che concorrenziali).

    E’ il liberismo bellezza e tu e gli ottusi come te non ci potete fare niente, niente! E’ il liberismo dei popoli, del genere più naturale, che si afferma su altri popoli – a seconda dei frangenti sorici – grazie al maggior grado di tecnologia (vedi alle vociimperialsmo e colonialismo) o grazie semplicemente al maggior numero e alla maggior fame (vedi alle voci decadenza, migrazione, invasione, ecc.).

    • 27/07/2012 9:57 pm

      Che il sig. erasmo detesti comprare dai cinesi, caro Top, non ci meraviglia affatto, visto il suo noto razzismo.*

      *Con buona pace della sua cara mammina, ovviamente.

  6. 27/07/2012 10:04 pm

    “Come al solito ti dimostri la beata testa di minchia che tutti conosciamo e che da anni fa sfoggio della sua imbecillità in vari siti.”:

    Top, guarda che le minchie potrebbero offendersi di brutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: