Skip to content

Lettera di ringraziamento a Jazztrain

10/09/2012
by

Carissimo Jazz, sino a poco più di un anno fa, trascinavo stancamente la mia esistenza di vecchio pensionato della Motorizzazione nei giardinetti della mia città; ma un bel giorno conobbi te, caro amico, che senza volerlo mi ridesti la voglia di vivere:  infatti mi facesti conoscere il blogghettino di un gruppo di  idioti inguaribili, per di più convinti d’essere persone intelligenti, e le cui minchiate quotidiane ormai mi deliziano più d’ogni altra cosa.  Grazie infinite, Jazz, per avermi portato in dono quegli straordinari, insostituibili personaggi.

Annunci
26 commenti leave one →
  1. jazztrain1 permalink
    10/09/2012 8:23 pm

    Caro Thorgen, è bello sapere che ho aiutato un caro amico nel momento del bisogno. Simili regali sono così prezioni perché al giorno d’oggi è raro vedere un simile bestiario. Ti consiglio di preservarli e di curarli con attenzione, ci penserai tu a dargli la giusta razione senza scontentare questi ingordi.

  2. 10/09/2012 8:46 pm

    Il ringraziamento era d’obbligo, caro Jazz: tra i topgonzi mi è caro soprattutto il panzone ligustico, quello la cui faccia ti costò una sonora lavata di capo da parte della Polizia postale di Sassari: “Non ci porti mai più la foto di una cosa così orrenda, è inguardabile!”.

  3. 10/09/2012 8:50 pm

    PS:

    “Nel momento del bisogno” è più che mai appropriato da quando li ho potuti conoscere: i loro post fanno cagare, benissimo, peraltro.

  4. Top Ganz permalink
    11/09/2012 10:41 am

    Lazzaroni, non tenetemi sulle spine: dov’è che si vedrebbe la faccia del “panzone ligustico”?

    • L'omelia del "panzone ligustico" permalink
      11/09/2012 10:51 am

      Una predica scritta dal mentula’s face, apparsa il 31 marzo 2009:

      ULTIMA BREVE (E SERIA) ALLOCUZIONE AL SIG. TRAIN

      Egregio, hai ormai capito che le tue esibizioni sul forum riformista sono state un imperdonabile errore, soprattutto per quanto ti son costate, più che su quel forum, qui sul cannocchio. Saprai, ora, che non conviene tirarsela da persona colta quando non si conoscono gli interlocutori. Saprai che, al cospetto della maggioranza degli internauti, il tuo livello intellettuale e culturale è molto al di sotto della media. Avrai capito che è un grave errore, se ci si trova in difficoltà, appellarsi a nomi di presunto prestigio (Melo, Rosario, etc.) millantando consuetudini e dimestichezze tanto inconsistenti quanto inutili.
      Non sarebbe successo se non ti fossi presentato non solo come militante nella oggi un po’ più esigua schiera degli antropologicamente superiori – il che di per sé non ti distingue da molti altri fessi che ancora popolano una blogosfera dove l’ultimo bifolco crede di cambiare la realtà a ogni caccola che depone nel suo oscuro buchetto – ma, fatto più grave, ostentando una misera docenza di storia della filosofia e facendo poi scempio di decine di filosofi di cui ignori persino le coordinate bignamesche. Infine il più grave, anzi mortale fra i tuoi errori: hai voluto far sapere a tutti che tenevi un blog senza che nessuno ne sentisse il bisogno. Anche senza strombazzarlo, chi si interessa di scacchi ci avrebbe prima o poi dato una facciata dentro, e ti avrebbe giudicato con maggiore benevolenza. Noi sappiamo bene qual è la vera ragione per cui ti sei esibito e, a parte le eccessive velleità, ti si sarebbe anche potuto capire, se non avessi, francamente, esagerato.
      Di ciò non soddisfatto, passavi il tempo a deporre caccole più ridicole che apodittiche (e ancora non hai perduto il vizio) su blog altrui: su quello di Harris addirittura dando sulla voce al tenutario come se tu fossi stato manna che piove dal cielo.
      Non confidiamo di averti educato, né di averti reso meno fesso, ma speriamo che una vaga percezione della tua inadeguatezza a qualsiasi confronto pubblico di idee si insinui ogni tanto, oscuro richiamo dell’istinto di conservazione, nella tua modesta cervice (come il topo chiama il cervello quando scrive un po’ più in su del su culo, cioè sempre), e ridesti il ricordo delle nerbate che qui ti sono state inflitte. Non è gran cosa: ma se per ogni fesso ci fossero 4-5 persone normali intese a renderlo oscuramente consapevole di tale sua condizione, la società, tanto più nella sua forma democratica, ne trarrebbe gran giovamento.
      Sia chiaro, e su questo insistiamo: non ci si illude che tu abbia capito; e per far sì che ti avvicini il più possibile alla comprensione della tua condizione esistenziale, citiamo un per te modesto ma a noi caro artista e pensatore, che così scrive all’inzio del cap. XXVI della sua opera maggiore: “… se ci si lascia passare questo paragone, come lo stoppino umido e ammaccato d’una candela, che presentato alla fiamma d’una gran torcia, da principio fuma, schizza, scoppietta, non ne vuol saper nulla; ma alla fine s’accende e, bene o male, brucia”. Non istituiremmo nessuna analogia con tale personaggio se non temessimo, più che d’esser ritenuti presuntuosi ottimisti, che la tua ignoranza ti spingesse a dimenticare qual è la sua ultima considerazione: “E stata un gran flagello questa peste; ma è anche stata una scopa; ha spazzato via certi soggetti, che, figliuoli miei, non ce ne liberavamo più… E in un batter d’occhio, sono spariti…”
      Siamo sicuri che tale sarebbe la tua conclusione se fossi certo che domani davvero noi si chiude. Sii per una volta onesto: ti puoi specchiare in entrambi i passi, con tutti gli annessi e connessi.

      • Che fesso permalink
        12/09/2012 5:17 pm

        Mentula’s face è caduto dritto nella trappola. E’ un grandissimo fesso sto panzone ligustico…
        http://topgonzo.wordpress.com/2012/09/12/il-sig-train-ha-vergato/#comments

        “sul culo del suo reggicoda, poi esposto ai quattro venti (il culo) un nostro vecchio post, scritto quando eravamo ancora sul cannocchio, al quale, evidentemente, tiene molto più di quanto Noi red. cac. sospettassimo.”

        Ahahahahahahahahah! Mentula’s face sei proprio un abelinato.

      • Che fesso II permalink
        12/09/2012 5:52 pm

        Quando uno legge i commenti del Sior Red. le reazioni sono le seguenti: sorpresa e poi sguaiata ilarità. Nessuno crede che al mondo esista un imbecille di tale fattura, eppure…
        Leggiamo il suo ultimo capolavoro: “I sauri reistono al primo posto. Ora gli diamo due clikkate* sugli altri post culinari e saranno presto di nuovo ai primi dieci posti.

        *Sia ben chiaro che lo clikkiamo da qui, da “Trionfi culinari” e da Italia buongustaia. Figurarsi se andiamo a clikkare il leppego.”

        Grazie di esistere, panzone ligustico, ci stai facendo sbellicare dalle risate con i tuoi puerili dispetti.

      • 12/09/2012 6:16 pm

        Quanto delizioso livore: il sig. cac. – con annessa faza – è per noi una vera risorsa. Jazz, non smetterò mai di ringraziarti per avermelo fatto conoscere.

        PS.

        Ci chiediamo ove l’avrebbe collocato il buon Apollonio Rodio: beh, non certo nel novero delle “innumerevoli popolazioni di Liguri”, probabilmente negli aidoia di qualche suo membro.

      • 12/09/2012 6:44 pm

        Caro Thorgen, è ancora più divertente quando quello lì parla di scacchi insultandomi pesantemente e senza alcun motivo. Capisci veramente che l’invidia lo fa ammattire. La cosa strana è che lui non fa tornei, non gioca, non frequenta circoli scacchistici anche se la sua città ne è piena, non capisce le strategie e le tattiche del gioco, insomma che gli frega se gioco a scacchi e mi piace? Mah!

  5. Il rancore del Sior Erasmo permalink
    12/09/2012 8:04 am

    nei confronti di Monti si può riassumere in una sua battuta: “Ha solo aumentato la benzina e le tasse sulle case…”

    Forse il Sior Erasmo intendeva dire il prezzo della benzina, non crediamo che si riferisse direttamente alla benzina come sostanza derivata del petrolio; ma non stiamo a sottilizzare, queste facezie lasciamole ai topgonzi, noti maestri nel cavillar sul nulla. Purtroppo il prezzo della benzina colpisce indistintamente tutti gli italiani, mentre la tassa sulle case (IMU) colpisce duramente i proprietari di seconde case. Non tutti gli italiani possono permettersi di acquistare una casa, Sior Erasmo, solo una minoranza ne possiede più di due ed è giusto che chi ha più beni paghi di più. Non faccia il taccagno Sior Erasmo, paghi e non si lamenti.

  6. i post diarroici dei topgonzi permalink
    12/09/2012 8:21 am

    Persino loro si sentono in imbarazzo quando scrivono fesserie a getto continuo: “Lettori ed ex-redattori ci scuseranno il terzo post di fila.”

    Perché dovrebbero scusarvi?

    • 13/09/2012 1:07 am

      I lettori intelligenti – pochi, temo – li scuseranno perché ne hanno pietà; tutti gli altri si spipperanno allegramente con il tris di pipponi.

  7. Fantastico Parsifal permalink
    12/09/2012 10:32 am

    Alcuni esponenti di primo piano del PD temono che infiltrati di area cdx possibilmente fascio-leghista vadano a votare per Renzi alle primarie. E’ un sospetto, d’accordo, ma leggete questo commento del mitico Parsifal o Pardipal, come è stato simpaticamente soprannominato dal grande Top Ganz:”A Firenze prendono un po’ di ggiovani dei centri sociali, iscritti al partito, e fanno la fronda a Renzi. Notare questo passaggio:

    Al tavolino dello stand di Sesto Fiorentino si è seduta anche Cecilia. Tornata indietro dalla Sicilia si è iscritta ai Ds, poi al Pd. Nel 2009 è entrata in consiglio comunale, dove anima un gruppo di dissidenti che si astengono sulle delibere del sindaco, spesso appoggiate da Fli e Lega per compensare i voti mancanti. «Fa accordi con tutti, e in città questa cosa della destra che voterà per lui alle primarie non è campata per aria. …

    Cioè: loro accusano Renzi di essere troppo vicino alla destra, intanto per dargli problemi in consiglio comunale sono loro a votare con la destra (il dettaglio dell’astensione è solo ipocrisia). Notevole, eh?

    Noi andremo sicuramente a votare per Renzi alle primarie.”

    Quod erat demonstrandum

  8. Top Ganz permalink
    12/09/2012 11:46 am

    Dove non basti la sua zucca di granito, Pardipal ci aggiunge una super-canna al crack, di modo da garantire comunque la sua totale incomprensione e i suoi conseguenti, tipici e strampalati pipponi.

    Dice: “… intanto per dargli problemi in consiglio comunale sono loro a votare con la destra” dimostrando di non aver capito un cappero del brano. Questo, infatti, recita esattamnente il contrario, vale a dire: “Nel 2009 è entrata in consiglio comunale, dove anima un gruppo di dissidenti che si astengono sulle deliberE del sindaco, spesso appoggiatE da Fli e Lega PER COMPENSARE I VOTI MANCANTI”i. Capito Pardy? Quando votano contro le delibere di maggioranza, la destra vota con la maggioranza, non con loro.

    • Non poteva mancare permalink
      13/09/2012 8:03 am

      l’utile idiota alla nobile causa dei topgonzi che sarebbe quella di inquinare le primarie del PD. L’utile idiota in questo caso è uno che si fa chiamare giovannifrancescosagredo che dice di essere un militante del PD mentre in realtà è un fan sfegatato dei fascio-leghisti reazionari di fognolandia che con il PD c’entrano come i cavoli a merenda.

      “siamo in tre….”

      Si, giovannifrancescosagredo, siete tre fessi.

  9. Il sior Erasmo non smentisce permalink
    12/09/2012 12:37 pm

    le bizzarre tesi di Pardipal, anzi: “Votare Renzi alle primarie è cosa buona e giusta, per mettere sabbia negli ingranaggi.”

    Sior Erasmo, che le frega del PD, lo sanno tutti che lei non è mai stato un elettore di quel partito.

    • Ormai siamo alla farsa permalink
      12/09/2012 4:50 pm

      In mezzo a simil consesso poteva mancare quell’essere inutile di teddy bear? No, anche lui come i suoi compari di merende intende pubblicamente inquinare le primarie del PD: “Anche io. E se vince, torno a votare.”

      E se perde?

  10. 13/09/2012 2:18 am

    Caro Top, ti ho appena inviato per e-mail il link al sito per sfigati all’ultimo stadio con le immagini di faccia da cac.: assolutamente esilarante. Buon divertimento.

  11. L'ultima pagliacciata dei topgonzi permalink
    13/09/2012 7:40 am

    Tutti sanno che i topgonzi sono personaggi laidi la cui forza si bassa sulla scorrettezza da parte di tutti i componenti del branco, e tutti sanno che i topgonzi falsificano i commenti dei loro mortali nemici nei seguenti modi: 1) copiano ed incollano i commenti originali, storpiano il nickname della loro vittima e li pubblicano nella loro sentina; 2) inventano di sana pianta commenti spacciandosi per le loro vittime. Eccone alcuni esempi che qualificano ancora una volta simili miseri personaggi: “sig.Train

    12 settembre 2012 at 20:20

    E’ divertente quando quello lì parla di scacchi insultandomi pesantemente e senza alcun motivo. Capisci veramente che l’invidia lo fa ammattire. La cosa strana è che lui non fa tornei, non gioca, non frequenta circoli scacchistici anche se la sua città ne è piena, non capisce le strategie e le tattiche del gioco, insomma che gli frega se gioco a scacchi e mi piace? Mah!

    Replica

    Topo Gonzo

    12 settembre 2012 at 21:22

    JT ha fatto bene a eliminare quel post. Lo avreste fatto salire in testa alla gradutoria, avrebbe stracciato alla grande anche i sauri. E tutto per invidia. Lo invidiate come cuoco, come scacchista e come donnaiuolo.

    Topo Gonzo

    12 settembre 2012 at 21:19

    JT, per invidia si rosica il fegato come un roditore.

    Ma io ho ben altro a cui pensare, io, io che sono ossessionato da SB esattamente come i fratelli Rosselli lo erano da un altro cialtrone puttaniere che la loro follia mandò al potere.”

    Il primo è un commento copiato, incollato e manipolato apparso in questo thread, gli altri sono dei fake costruiti su patchwork montati in maniera grossolana.
    Quale potrebbe essere la migliore risposta a queste ridicole azioni? Farsi una grassa risata e canzonarli per quello che sono: ” Scemi, scemi, scemi, scemi, scemi……”

  12. Scusate l'OT permalink
    13/09/2012 8:52 am

    Stavo rileggendo questo commento del Sior Erasmo che vorrei segnalare qui apparso a suo tempo nel mirabile post intitolato So What https://topgonzochainsawmassacre.wordpress.com/2012/07/27/so-what/ : “Comprendiamo che, nel vedere che qualche subumano dà del fascista a destra e a manca, senza che nessuno se ne dia per inteso, le prude il pisellino.”

    Il Sior Erasmo non sa probabilmente che il termine subumano non è altri che la traduzione dal tedesco di untermensch. Questa parola veniva utilizzata con una certa frequenza dai nazisti per definire popoli (ebrei, slavi, africani, zingari) considerati esseri inferiori dall’ideologia nazista. Tra l’altro, subumani erano considerati i disabili, gli handicappati, i ritardati mentali e così via. Si rende conto il Sior Erasmo che adotta senza accorgersene un linguaggio che denota una subcultura razzista? Certe accuse mosse contro di lui non sembrano poi così prive di fondamento.

    • 13/09/2012 2:23 pm

      E meno male che quello che usava offese pesanti era Top Ganz. Ma il sig. erasmo si scordi che d’ora in avanti noi lo si saluti con un “Sieg Heil!”.

  13. jazztrain1 permalink
    13/09/2012 4:22 pm

    A proposito Thorgen, più volte questo tizio mi ha definito ritardato mentale, non è la prima volta che utilizza simili insulti.

    • 13/09/2012 5:58 pm

      “Ritardato mentale” fa parte di quegli insulti stigmatizzati dai tropstronzi: salvo poi usarli loro contro chi gli aggrada.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: