Skip to content

Kim Ramsey,

14/09/2012
by

una donna inglese di 44 anni, è afflitta da un disturbo molto particolare che le causa oltre 100 orgasmi al giorno. E pensare che il sig. cac. non riesce a farne provare manco uno, alle vecchie bagasce a prezzo genovese che egli chiama “badanti”.

Annunci
6 commenti leave one →
  1. jazztrain1 permalink
    15/09/2012 7:39 am

    C’è una famosa canzone di Cole Porter intitolata Love for sale ma sarebbe troppo raffinata per un simile buzzurro. Willie The Pimp di Frank Zappa, cantata da Captain Beefheart è perfetta per lui.

    Willie The Pimp

    I’ m a little pimp with my hair gassed back
    Pair a khacki pants with my shoes shined black
    Got a little lady…walk the street
    Tellin’ all the boys that she can’t be beat
    Twenny dollah bill (I can set you straight)
    Meet me onna corner boy’n don’t be late
    Man in a suite with bow-tie neck
    Wanna buy a grunt with a third party check
    Standin’ onna porch of the Lido Hotel
    Floozies in the lobby love the way
    I sell:HOT MEAT HOT RATS
    HOT ZITS HOT CHEST
    HOT RITZ HOT ROOTS
    HOT SOOTS.

  2. jazztrain1 permalink
    15/09/2012 7:54 am

    Qui lo vediamo all’opera. Badanti a prezzi stracciati.

    Però, gli va male….

  3. Top Ganz permalink
    15/09/2012 11:46 am

    Modestamente, proporrei – quale terapia per Mrs Ramsey – la convivenza assidua con soggetto che, per una ragione o per l’altra, rappresenti di fatto un principio antitetico ad ogni forma di eccitazione sessuale. Quache esempio? Chessò:
    – il miserabile, per la sua abissale miseria umana, capace, come sappiamo, di screditare ogni maschio sulla terra agli occhi di qualunque donna, dal punto di vista istintuale non meno che da quello intellettuale;
    – Pardipal, per la sua naturale azione sedativa nei confronti del gentil sesso (e non solo, purtroppo, ma perniciosa per gli uomini, a cui induce il serio e forte rischio collaterale di sfrantumamento dei coglioni);
    – il Perspicuo Gattapelata, per la sua spiccata propensione all’ipocrisia, oltre che i marcati fetori d’ascella e di piedi, tutti difetti che notoriamente raffreddano come null’altro la libido femminile;
    – ecc., ecc..

  4. 16/09/2012 3:04 pm

    Assolutamente d’accordo con te, Top: anche se parlare di ascelle e di piedi, per il sig. erasmo, è una generosa concessione ad un genus animale notoriamente privo di arti, oltre che di cervello.

  5. Top Ganz permalink
    17/09/2012 10:48 am

    Ricordiamo però che in un anellide, in pratica, il corpo acefalo si identifica, almeno funzionalente, in un solo grande e fetente piede. Inoltre, intendendo per ascella una piega del corpo, possiamo dire che il Gattapelata sia dotato di parecchie decine, quando non centinaia di puteolenti ascelle.

  6. 17/09/2012 8:01 pm

    Praticamente un incubo ambulante, a metà tra Filottete e l’Idra di Lerna: l’Idra di merda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: