Skip to content

Fessi di terra, di mare e dell’aria

09/10/2012

Si sa che nel web i fessi (tra i quali i topgonzi, ovviamente) abbondano, eccone uno fresco di nottata:

Lonardo 3 ora fa

Ma dove va questo sporco indios ? amico dell’Iran e dei talebani ?”

Dev’essere un parente stretto – dalla parte di fava – del sig. parsifal.

Annunci
40 commenti leave one →
  1. Non è altro che permalink
    09/10/2012 8:05 am

    un classico epiteto razzista. Definire qualcuno sporco indios è come definire un altro sporco ebreo, un altro ancora sporco nero, e così via, all’infinito. A me sto Lonardo sembra proprio un degno allievo di Cac.One che ha scritto proprio ieri questa perla: “Abbiamo sempre riconosciuto che l’onanismo furioso è la forma di sesso più sicura anche quando l’igiene personale non è del tutto soddisfacente, come nel caso del sig. Train.”

    In fondo questi sono i valori e i punti di riferimento culturali del più imbecille dei topgonzi.

  2. 09/10/2012 9:01 am

    Ma di cosa parla il sig. cac, lui che è un panzone orrendo con una faccia inguardabile? Non riesce a rimediare manco un vecchio travestito…

  3. Il sior Erasmo non si smentisce mai permalink
    09/10/2012 1:54 pm

    infatti scrive un commento come questo:”Negli anni ottanta, quando internet non esisteva e, per i comuni cittadini, l’unico modo di comunicare le proprie opinioni a una audience allargata erano le lettere ai giornali, un tizio scrisse al Corriere una lettera di critiche a Fortebraccio (per i più giovani: corsivista dell’Unità). La lettera era frmata con nome e cognome, e proveniva da Cesena.
    Un paio di giorni dopo, apparve sul Corriere una lettera del sindaco di Cesena, che diceva di avere controllato all’anagrafe, e che a Cesena non esisteva nessun cittadino con quel nome e cognome, e che l’autore della lettera era perciò un millantatore.
    Non occorre specificare a quale partito appartenesse il sig.Sindaco. Sarebbe invece di interesse capire quanta parte dell’attuale PCI, di fronte a un episodio del genere, condividerebbe la posizione e l’operato del sindaco.”

    Perché mai, sior Erasmo difende sempre i mitomani? S’identifica con loro?

    • Il sior Erasmo prende fischi per fiaschi permalink
      09/10/2012 4:31 pm

      Non si capisce perché il sior Erasmo si è sentito chiamato in causa:”Però non è carino da parte del sig.Train rinfacciarci i rischi del nostro modello di comportamento sessuale.”

      Sior Erasmo, non si parla di comportamento sessuale in se, si parla di meretricio che è altra cosa. Si consigliava al suo amico Cac.One di non andare a puttane perché i rischi che corre la sua salute sono parecchi. Per non parlare poi della pessima immagine che dà socialmente uno come lui che svolge il ruolo di docente ed educatore.

      • Top Ganz permalink
        09/10/2012 8:01 pm

        “Vecchio professore cosa vai cercando in quel portone
        forse quella che sola ti può dare una lezione
        quella che di giorno chiami con disprezzo pubblica moglie
        quella che di notte stabilisce il prezzo alle tue voglie.

        Tu la cercherai, tu la invocherai più di una notte
        ti alzerai disfatto rimandando tutto al ventisette
        quando incasserai dilapiderai mezza pensione
        diecimila lire per sentirti dire micio bello e bamboccione”

      • 09/10/2012 8:52 pm

        Il sesso il sig. cac. se lo sogna, di notte e pure di giorno, quand’è a scuola (si salvi chi può): cesso com’è non se lo fila manco un vecchio camallo.

  4. jazztrain1 permalink
    09/10/2012 8:39 pm

    un fesso si chiede: “Sig. Train, ma lei una volta non votava Rifondazione? Com’è che ora le interessa il PD? In ogni caso, che razza di partito sarebbe il PD se ammette candidati leader “inquinanti”?

    Dico solo a questo mentecatto che nelle scorse elezioni ho votato PD, lo dissi pubblicamente in quel periodo e lo posso provare. Lui forse non l’ha affatto votato come i suoi degni comopari di merende ma non credo che questo abbia il coraggio di dirlo pubblicamente, vile com’è. Si fa, ma non si dice questa è l’etica del bigotto Parsifal.

  5. jazztrain1 permalink
    09/10/2012 9:33 pm

    “Lei può provare come ha votato, sig.Train? Non si sarà mica portato il telefonino nella cabina elettorale, per fotografare la scheda? Lo sa che è un reato?”

    Ersmuccio caro, o non capisci o fai finta di non capire. Ho detto che durante le scorse elezioni ho votato PD. Lo dissi pubblicamente e posso provare quello che ho detto. Se non ci credi, vai nel blog del tuo amico raccoon
    http://raccoon.ilcannocchiale.it/?r=90158

    Piuttosto, perché non ci dici come hai votato tu e quel baciapile del tuo compare?

  6. 09/10/2012 11:41 pm

    Caro Jazz, guarda che tu non devi rendere conto di niente a nessuno, tanto meno delle tue scelte politiche passate e presenti a degli imbecilli integrali. Che cerchino di scopare, piuttosto, si è capito benissimo che non lo fanno. Sfigati.

  7. jazztrain1 permalink
    10/10/2012 12:47 am

    Caro Thorgen, sono al corrente del fatto che i due sono dei perfetti imbecilli. Purtroppo questi due, oltre ad essere tali, sono anche due miserabili mascalzoni, perché non fanno altro che dire con grandissima faccia tosta spudorate bugie sul mio conto. In questo caso, però, ho avuto la possibilità non di giustificarmi, perché non devo farlo, semmai di sbugiardarli pubblicamente una volta per tutte. Di questo ringrazio te e il tuo splendido blog che mi permette di fare simili operazioni.

    • Top Ganz permalink
      10/10/2012 10:29 am

      No JT. Se Thor permette, credo che lui voglia dire che bisogna assolutamente evitare di riconoscere loro anche solo un grammo di dignità: se tu replichi nel merito che sono loro a porre, potrebbero credere che a te freghi qualcosa di quel che dicono o che esso abbia una qualche oggettiva plausibilità. Non meno inutile è replicare alle loro prevaricazioni e falsità: non le riconosceranno mai come tali.
      Il poco che vale la pena di ricordare loro – cioè che sono solo dei batteri in vitro – ho provato a scriverglielo (ieri) nel mio blog. Il mio blog vecchio e desolato, certo, ma dove sappiamo tutti che i gonzi ficcano regolarmente il loro grugno pettegolo, come del resto fanno qui.
      Noi siamo esseri umani, loro batteri rinchiusi nel loro focolaio. A dimostrarlo stanno tante cose. Ad esempio, la circostanza che noi, quando li citiamo, usiamo le virgolette o mettiamo un link, mentre loro inventano di sana pianta, oppure copincollano, taroccano e firmano falsamente, dando ad intendere ai fessi che ingurgitano famelici il loro pastone che trattasi di interventi autentici. Ai fessi loro congeneri, però, non agli esseri umani. E in che modo questo potrebbe turbarci?

  8. 10/10/2012 7:15 pm

    Assolutamente d’accordo, Top; unica amichevole osservazione che ti faccio è che dei loro commenti taroccati bisogna fottersene, sono innocui giochi* da bambini cretini, che per quanto mi riguarda non lasciano segno alcuno: in tal senso il tuo commento mi dà l’occasione di pubblicare al più presto un post che avevo in mente già da diversi giorni. Grazie, un abbraccio.

    *Sarà che in certi blog ho visto ben altro, altro che.

    • Top Ganz permalink
      10/10/2012 7:45 pm

      Per l’appunto, Thor. E’ proprio quello che consigliavo a JT.

    • jazztrain1 permalink
      10/10/2012 8:17 pm

      Vorrei essere chiaro su un punto: so benissimo che gli erasmo e company (soprattutto erasmo) preferirebbero di gran lunga prenderla in quel posto piuttosto che ammettere di avere torto marcio nei nostri confronti. Però, quando scrivono bugie talmente eclatanti, possiamo benissimo sbugiardarli. Dimostrare che uno come Parsifal, oltre ad essere un totale cretino, è anche un grandissimo bugiardo, mi ha dato una grandissima soddisfazione.

      Attendo con curiosità il prossimo thread di Thorgen.

  9. 10/10/2012 8:06 pm

    Tanto per rimanere in tema:

    IMPETUOSA RIMONTA (e un grazie al sig. Tarlo Tullio Arcan)

    8 ottobre 2012 in Uncategorized

    di uno dei piatti dove più si concentrano al loro culmine la sapienza dello chef e la grandezza del fotografo, i famosi ma da qualche tempo oblïati Spaghetti integrali all’accozzaglia del sig. Train. Pur non insidiando l’indiscusso primato de I sauri, la loro rimonta dimostra che il pubblico del sig. Train, oltre che decisamente buongustaio, non dimentica le glorie passate. Ed ecco la classifica aggiornata dei 10 post più letti di sempre, sul blog del sig. Train:

    I sauri
    Sauri all’agghiata alla catanese
    Spaghetti integrali alla buzzonaglia

    Prima fanno la parodia del titolo di un post, e poi poco più in là se ne dimenticano, lasciando intatto il titolo originario: si può essere più scemi?

    • jazztrain1 permalink
      10/10/2012 8:25 pm

      Onestamente questa parodia sulla buzzonaglia o sui sauri etc.. mi lascia completamente indifferente. Anzi, è la palese dimostrazione che chi disprezza, compra.

  10. 10/10/2012 8:11 pm

    red. cac.

    10 ottobre 2012 at 19:27

    O Topo idiota…

    Ma quanto gli rode il culo al sig. cac.

    • jazztrain1 permalink
      10/10/2012 8:27 pm

      Gli rode assai. Che ci vuoi fare Thorgen, è un inetto e per giunta invidioso.

    • Top Ganz permalink
      11/10/2012 10:13 am

      Poi accusano me di alterarmi e minacciare, mentre sto soltanto ridendo di gusto. Anche per questo ridicolo paradosso.

      La più bella però è del Povero Pierspicuo, che parla addirittura di un mio “sforzo di tener loro testa”, quando ormai da tempo immemorabile loro se ne stanno asserragliati là dentro, nella più putrida delle promiscuità, ridotti alle armi corte, senza pane né acqua, e sono anni che non se ne vede uno di loro in giro, a “tener testa” anche solo a una galina. Sparlano di questo e di quella, sì, ma non escono dalla loro ridotta neanche per andare ad evacuare nel bosco e da anni si nutrono delle loro stesse escrezioni.

      Del resto, prendete Pardipal: chi volete che gli permetterebbe, fuori da quella latrina fortificata, di scrivere i suoi esiziali, strampalati pipponcini con cui pavimenta la latrina medesima? Lo seppellirebbero ovunque di ortaggi e frutta marcia, se non di peggio, già alla prima sillaba, senza neanche porselo lontanamente il problema di “tenergli testa” o meno.

      • 11/10/2012 8:22 pm

        Possediamo ampia documentazione sui bruciori emorroidari del sig. cac. nei tuoi confronti: ormai avrà acceso un contratto ventennale con la Pfizer per la fornitura di Preparazione H.

  11. jazztrain1 permalink
    10/10/2012 8:55 pm

    “Sa, sig.Train, noi non vediamo dove lei prenda questa sicurezza sulle nostre preferenze sessuali. Lei dirà che noi spesso parliamo delle sue. Ma noi lo facciamo col massimo rispetto,”

    Si, come no, massimo rispetto, buona questa! Racconta questa balla a tua zia. E’ un periodo ipotetico, erasmuccio caro. Se vuoi smentirmi basta che ammetti pubblicamente di avere torto marcio nei mei confronti.
    Non ci vuole molto a chiedere scusa, basta avere un po’ di umiltà.

  12. 10/10/2012 11:36 pm

    E’ lo stesso tipo di rispetto che d’ora in poi qui riserveremo alla zia, alla sorella e alla cara mammina del sig. erasmo.

    • Top Ganz permalink
      11/10/2012 10:29 am

      Sul tema, vorrei ricordare il loro periodico tentativo di mettermi in cattiva luce evocando, fra i tanti pretesti, una mia frase sulla nonna dell’Homo miser-habilis, che – dissi, salvando la santa donna – per me può pisciare dritto o rovescio senza che la cosa possa in qualche misura interessarmi. Tanto bastò a scatenare il loro puntuale farisaico stracciar di vesti, un po’ come per la storia del paralitico in carrozzella (magari per lui, che il miser-habilis fosse un povero paralitico invece di quel che la sorte matrigna gli ha riservato di essere). In realtà era stato proprio il miser-habilis a tirar inopinatamente in ballo la sua innocente e sventurata nonnetta (che Iddio l’abbia in gloria) e il suo modo di far pipì.

      • 11/10/2012 11:53 am

        Povera nonna, con un nipote degenere: ora si starà rivoltando nella tomba, là in terra ligustica.

  13. La schizofrenia del Sior Erasmo permalink
    11/10/2012 12:49 am

    Il sior Erasmo si è sentito offeso, solo perché gli è stato fatto notare che preferirebbe prenderla in quel posto piuttosto che ammettere di avere torto marcio e di chiedere scusa al suo detestato sior Train. Si legga cosa scrive qui: “lei usa un linguaggio da carrettiere, e fa ipotesi che non sono basate su alcuna evidenza!” Strilla come una vergine violata il Sior Erasmo, ma non si accorge di cadere in contraddizione. Infatti scrive:”Mai la criticammo per il suo autoerotismo. Abbiamo anzi ripetuto più volte che ognuno ha diritto di fare ciò che vuole col proprio corpo.” Verrebbe voglia di chiedere su quali basi lei fa simili affermazioni, sior Erasmo? Non ci pare affatto evidente che jazztrain pratichi l’autoerotismo. Forse è una sua fantasia erotica, sior Erasmo?

    • 11/10/2012 7:42 am

      Sembrerebbe strano che si sia offeso per una battuta certamente “salace, ma non volgare”, e trovo eccessiva la reazione sua e del suo pseudopuritano compare di merende che s’indigna per il presunto “linguaggio da carrettiere.” (ottimo esempio di pagliuzza e di trave nell’occhio.) E’ anche vero che quando si toccano certi argomenti che hanno a che fare con il sesso chiunque reagirebbe a determinate provocazioni e persino Erasmo, come è stato dimostrato, non fa eccezione. Anch’io mi chiedo su quali basi abbia fatto affermazioni sul mio conto che sono del tutto prive di fondamento e su questo abbia organizzato una campagna diffamatoria il cui scopo è palesemente offensivo. Non ne capisco la ragione , la considero un’azione meschina degna di un misero personaggio come lui.

      Dico due cose sulla mia vita privata e poi chiudo.

      1) Non parlo della mia vita privata per scelta personale, non voglio coinvolgere persone a me care che non c’entrano e che non devono diventare strumento per le offese di questi perversi personaggi, tanto per intenderci. Ed’ è giusto, proprio per quello che c’è stato tra me e queste persone che li tuteli;
      2) La mia vita privata è affar mio. Non devo spiegare cosa faccio, non devo spiegare le mie storie presenti e passate con dovizia di particolari per dar soddisfazione morbosa a dei voyer frustrati come Erasmo e company, i cui comportamenti da parafiliaco-sociopatico sono noti a tutti.

    • Top Ganz permalink
      11/10/2012 11:03 am

      Adesso lui, il Povero Pierspicuo, s’incazzerà perché glielo dico sempre, ma soprattutto perché è la verità: questo e la maggior parte dei suoi atteggiamenti e delle sue accuse ai nemici che usa crearsi sono limpido frutto dell’elementare, quanto devastante, sindrome proiettiva che lo affligge. L’assenza di ragionevoli motivazioni alla base dei suoi affronti personali è già da sola serissimo indizio di questa patologia psichica, per altro ben nota in letteratura. I comportamenti negativi che egli attribuisce al prossimo sono in realtà i suoi ed è l’esigenza di dover alleggerire il peso dei suoi sensi di colpa ad imporgli la scelta di renderli altrui, o quanto meno di condividerli. Questa pulsione proiettiva, poi, non può che prescindere in toto dall’esistenza o meno di indizi o prove oggettive delle sue accuse, per cui, quando queste ci pigliassero, sarebbe per mera casualità.
      Insomma, lo scopo delle infami illazioni del Povero Pierspicuo non è tanto quello di diffamare JT, quanto quello di combattere i demoni che flagellano la sua coscienza.

      • 11/10/2012 11:50 am

        Non sapevo che i lombrichi soffrissero di sindrome proiettiva, Top.

      • Top Ganz permalink
        11/10/2012 12:36 pm

        No? Ma è proprio a forza di pro-iettarsi che si allungano il quel modo gli anellidi.

      • 11/10/2012 12:57 pm

        TG
        Non è improbabile che causa delle pesanti affermazioni diffamatorie che lui fa nei miei confronti, derivi da qualcosa di grave che gli è successo in un periodo cruciale della sua vita e che non ha mai superato del tutto. Quello che non mi è chiaro perché proietti su di me tutte le sue peggiori pulsioni e perché si accanisce a sostenere una tesi che è frutto di una sua evidente invenzione. Uno che si comporta come lui, soffre di seri problemi comportamentali, non c’è alcun dubbio. Potrà negare quando vuole, potrà giustificarsi con la balla dell’archetipo alla quale può credere solo lui e quella ridicola corte dei miracoli, dopo aver visto come costui agisce e si comporta, non riuscirà mai a farmi cambiare il giudizio estremamente negativo che ho nei suoi confronti.

      • 11/10/2012 1:11 pm

        Sembra che questo commento cada a fagiolo:” Forse il Topo fa studi di idraulica? o forse coltiva quell’innocente perversione che l’anglofilo sig.Train chiama Golden Shower?”

        Proietta su di me una sua evidente perversione sessuale, ditemi voi se questo ha le rotelle a posto.

      • Top Ganz permalink
        11/10/2012 1:24 pm

        Esatto, quest’ultimo è un chiaro esempio di quanto stiamo dicendo. Ma lui le sue tare le proietta su tutto e tutti, non solo su di te (magari fosse, per lui) e non è necessario che abbia subito chissà quale trauma: può benisimo darsi che sia qualcosa di congenito.

      • 11/10/2012 1:31 pm

        Congenito o no, è sicuramente un comportamento maniacale, checché lui ne dica.

  14. La letterina di teddy permalink
    11/10/2012 5:42 pm

    Uno dei post più esilaranti, che un topgonzo abbia mai scritto, è apparso su
    http://topgonzo.wordpress.com/2012/10/11/caro-matteo/#more-11741 scritto da un topgonzo in macchina

    Ecco i passi più significativi:”Io ho superato i sessanta (anni, non chilometri), a venti sognavo di cambiare il mondo, poi, via via, mi sarei accontentato anche soltanto di mandare a casa D’Alema e la Bindi e invece, oggi, mi ritrovo così confuso da non riuscire più a vedere neanche da che parte sono girato.

    Sarebbe sin troppo facile fare del sarcasmo riguardo alla parte dove è girato, andiamo avanti: “Nella vita ho lavorato e lavoro duro e, anche grazie a un po’ di fortuna, appartengo ad una categoria sociale privilegiata. Sono uno dei tanti fessi che contribuisce a produrre la ricchezza di questo Paese e a mantenerne alto il nome in giro per il mondo, pago le tasse, rispetto le regole e non lascio per strada chi ha bisogno.”

    Un predestinato alla salvezza, non c’è dubbio e per la prima volta, non sento lamentele contro tizio, caio, sempronio come fanno quotidianamente il Cac.One o Erasmo.
    Pensate, non lascia per strada chi ha bisogno. Un Erasmo al posto suo l’avrebbe immediatamente arrotato mandandolo direttamente all’ospedale.

    non invoco pensioni, assistenze alla terza età e neanche il Viagra a carico del SSN. Vorrei soltanto vedere un Paese (il mio Paese) in cui i giovani riacquistino la speranza nel futuro, le mamme dispongano di asili nido, i deboli di servizi sociali adeguati, gli studenti educati da chi sappia almeno usare i congiuntivi, gli atenei liberi da omonimie sospette, gli interessi delle lobby non anteposti a quelli della gente, un Paese in cui gli ingegneri facciano gli ingegneri, gli scarpari gli scarpari, i finanzieri (non le fiamme gialle) i finanzieri, gli editori gli editori, i politici i politici, un Paese in cui tutti abbiano le stesse possibilità ma non gli stessi meriti, in cui le politiche di accoglienza rispettino i diritti umani ma tengano fuori i delinquenti, un Paese in cui la legalità, senza esagerare per carità, divenga almeno la norma, e via sognando. Insomma, Matteo, io vorrei un Paese normale.

    Ora qui non è che ci siano tante possibilità. Una è Grillo, ma di lui non mi fido. L’altra sei tu.

    Per favore, datti da fare e non deludermi!

    con stima e simpatia, teddy

    Teddy, è Matteo Renzi, non Babbo Natale. Non ti sembra di essere abbastanza cresciutello per credere ai miracoli?

    • Top Ganz permalink
      12/10/2012 7:01 pm

      Lui, il buon Teddy Smerda, nella sua carriera di cittadino non ha fatto altro che seguire il vento, sempre pronto a stracciarsi le vesti per le malefatte degli amici di ieri sera, a lisciare per il giusto verso il pelo degli amici di stamattina, sempre disposto a metterlo in culo, mai, anzi ossessionato dall’idea di doverlo prendere, sempre sollecito a dire “io l’avevo sempre detto!”, perennemente afflitto da rodimento di culo per la giustizia che penalizza i potenti corrotti, unici soggetti di diritti per i quali valga la pena rispolverare Montaigne, Voltaire e Rousseau e spremere magari qualche lagrimuccia (quando li si mostri emaciati al gabbio o con le manette ai polsi), sempre assolutamente indifferente per il destino giudiziario dei poveri cristi, sempre coi sindacati, sempre contro i sindacati, sempre fautore del libero mercato per gli altri e dell’inciucio, dell’assistenza e del comunismo per sé, ecc., ecc.

      • jazztrain1 permalink
        12/10/2012 7:07 pm

        Non ho mai letto nulla di più ridicolo di questa patetica letterina.

  15. Povero Cac.One permalink
    11/10/2012 6:49 pm

    Persino la sua amata Lega è coinvolta in comitati d’affari che la vedono coinvolta insieme alla n’drangheta: “Questo ahimè non significa che potrei rifugiarmi ancora una volta nel voto leghista, che in questo senso i leghisti al governo con berlusconi hanno fatto solo chiacchiere.”
    Hanno fatto chiacchiere? I soldini del Trota non erano affatto chiacchiere. Fesso!

    • Top Ganz permalink
      12/10/2012 6:45 pm

      Poco da scandalizzarsi, Thor: che può fare di meglio che coinvolgersi con la ndrangheta un partito che già da prima era coinvolta col miserabile rubramerdaceus. Piuttosto direi che fa progressi, va’.

      • jazztrain1 permalink
        12/10/2012 6:53 pm

        L’autore non è Thorgen.

      • Top Ganz permalink
        12/10/2012 7:05 pm

        No, eh? E allora, per dirla con Eschilo: chiuque tu sia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: