Skip to content

Aiutiamo il sig. caz. ad acculturarsi! – II

12/05/2013
by

Continua la nostra iniziativa – da oggi una rubrica fissa – per aiutare il sig. caz., che non sa un cazzo, ad acculturarsi nelle materie che dovrebbe conoscere, e in quelle ad esse collegate:  Storia greca, Storia romana, Archeologia classica, eccetera.  A tal fine, fra le altre cose, spizzicheremo qui e là nel vasto mondo degli studi sulla cultura classica on line; oggi  proponiamo questo:  buona lettura, sig. caz.

Annunci
8 commenti leave one →
  1. Filantropo permalink
    12/05/2013 4:32 pm

    Plaudiamo sua lodevole iniziativa, noi siamo disponibili a finanziarla economicamente. Quanto vuole per acculturare questo arzillo docente?

  2. 12/05/2013 5:46 pm

    “Arzillo”, non direi proprio, sig. Filantropo: trattasi al contrario di vecchio rincoglionito.

    • Ispettore permalink
      13/05/2013 6:58 am

      Noi lo conosciamo bene, per ben due volte abbiamo ascoltato le sue lezioni di latino e greco.

  3. Studentessa1 permalink
    13/05/2013 7:04 am

    Mi ha preso di mira, ma in fondo è simpatico.

  4. Studentessa2 permalink
    13/05/2013 7:04 am

    Ci credo che ti ha preso di mira, se vai in classe vestita così…

  5. Studentessa3 permalink
    14/05/2013 7:13 am

    La scuola è di ottimo livello, mentre le mie critiche vanno esclusivamente al prof. red. cac. (secondo me dovrebbe cambiare radicalmente metodo d’insegnamento).

  6. Studente1 permalink
    14/05/2013 7:23 am

    Non ti prepara adeguatamente, presuppone che tu sia un “tuttologo”, (devi conoscere bene tutte le materie anche se in classe non spiega). Invece di aiutare gli studenti che s’impegnano nello studio, gli dà addosso, etichettandoli come fessi. Se questo si chiama insegnare…

  7. Studente2 permalink
    15/05/2013 6:34 am

    Al riguardo la nostra opinione è perentoria, al limite del fanatismo. Nella scuola i tagli vanno operati, e alla grande; e se proprio non si possono tagliare teste, in gran parte di cazzo, si tagli almeno il personale docente, e si dia un “assegno di sussistenza” (altro che salario di cittadinanza) ai tagliati via. Altrettanto risoluti siamo per quanto riguarda la cultura, concetto oggi dilatato a tal punto da fornire provvigioni a enti e individui inutili, anzi, dannosi, perché ormai da anni non ci capita di mettere il naso in una “iniziativa culturale” senza sentire il solito tanfo di merda (per dirla sempre con monsignor Della Casa): e basti per tutti l’esempio del festival della scienza che si tiene annualmente a Genova e che si concretizza in una sfilza di discorsi sempre inutili e spesso idioti che hanno il solo scopo di giustificare fondi sottratti a iniziative che sarebbero ben più utili: ad esempio mandare i sigg. Luca Giorielli a pulire il greto dei torrenti, con il sig. Train come bocia

    Ragazzi, quanto mi stava sulle palle quello lì, anche se devo dire che non l’ho mai veramente odiato. E’ solo un mediocre che è convinto di essere qualcuno in quel cesso di blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: