Skip to content

Quello sputamerda di Red. Caz.

20/08/2013
by

red. cac.

20 agosto 2013 at 18:24

Intanto però assumono altri undicimila insegnanti (precari o para-precari, cioè vincitori di concorsi riservati) perché, dicono, c’è penuria di insegnanti. Senza vergogna.

Già, senza vergogna, come dimostrano questi link nei quali, senza ombra di dubbio, ci accorgiamo che il sig. caz. non vale un cazzo perché è una grandissima testa di cazzo.

https://topgonzochainsawmassacre.wordpress.com/2011/11/13/ecce-red-cac/

https://topgonzochainsawmassacre.wordpress.com/2011/12/28/non-pago-di/

Annunci
27 commenti leave one →
  1. Riceviamo e volentieri pubblichiamo l'interpretazione del Dottor Jung nella sua opera omnia dedicata alle parafilie di Merdasmo permalink
    21/08/2013 8:29 am

    Merdasmo:Con la salute non si scherza, sig.Train, e lei ha già un sax tenore confitto dall’altra parte.

    Prima o poi le morbose parafilie di Merdasmo potrebbero diventare oggetto di studio approfondito.
    Una perversione sessuale tipica di Merdasmo, oltre alla conclamata zoofilia, alias matta bestialità, arte nella quale lui e i suoi notori compari di merende eccellono, ci sarebbe lo stuffing: una fantasia erotica nella quale il soggetto prova piacere nell’infliggere alla vittima non consenziente un rapporto violento per mezzo del quale la vittima stessa subisce una penetrazione anale tramite oggetti inanimati; in questo caso il sax tenore potrebbe diventare un ottimo sostituto dello stuffing classico: il clistere. La presente parafilia rivela inequivocabilmente la violenta natura sado-masochista di Merdasmo sempre attento a infliggere umiliazioni a chi non è consenziente. Non contento, il Merdasmo, al quale non manca affatto il gusto per l’orrido, ci racconta un esempio di autoerotismo particolarmente morboso che qui, per carità di patria, non riportiamo.
    Noi analizziamo la psicopatologia dei topgonzi e di Merdasmo in genere, non c’interessa assecondare le pulsioni di morte e il desiderio inconscio di autocastrazione da parte di Merdasmo per impotentia coeundi.

    Vorremo chiedere a Merdasmo alcune cose: è stato seviziato quando era bambino? Ha scoperto il sesso in parrocchia con i suoi compagni di gioco, facendo a gare a chi l’aveva più lungo? Il suo prete le ha fatto delle avances sessuali quando faceva il chierichetto? Noi crediamo che le sue parafilie abbiano avuto origine da episodi nei quali ha sicuramente subito forti traumi in gioventù e magari vorrebbe autopunirsi o punire coloro che gli sono nemici tramite la sottomissione erotica (vedi pulsione morbosa e forte attenzione per il sesso del suo compagno di stanza di colore, più lungo rispetto agli standard caucasici[invidia del pene di freudiana memoria?]). Oppure, vorrebbe lei stesso punirsi per la sua impotentia coeundi, fatto ormai noto a tutti nella blogosfera?
    Ci illumini, sig. Merdasmo, lei è un interessante caso clinico, la sua salute mentale ci sta a cuore e come dice lei, con la salute non si scherza.

    Dottor Sigmund Jung

  2. Dialogo tra imbecilli permalink
    22/08/2013 9:19 pm

    agosto 22, 2013 a 2:00 pm

    Merdoz

    Ci risiamo.

    Risposta

    agosto 22, 2013 a 4:42 pm

    Topgonzo merdasmo

    Ahimè.

  3. Top Ganz permalink
    26/08/2013 11:59 am

    A proposito di “sputamerda”, volessimo analizzarli tutti gli “sputamerda” fra i tropstronzi & C., resteremmo estremamente incerti e imbarazzati nello segliere a chi assegnare il Fognolo d’Oro. Questa, ad esempio:
    http://topgonzo.wordpress.com/2013/08/24/allora-topo-vogliamo-riparlarne/#comments
    è una parata di sputazze merdose di prim’ordine (loro sono sempre quelli che mica l’accettano l’accusa di lego-fascio-berlusconismo, eh).

    Allibisco e riesco a chiedermi soltanto: da quando in qua cercare di alleviare caritatevolmente i dolori emorroidali di gente che aveva tanto ansiosamente tifato Lega, PDL e i loro epigoni e invece si ritrova 30 cm di nerboruta clava d’uivo in culo equivalga ad esultare per i successi di Pisapia, Di Pietro o De Magistris, e magari mettiamoci pure Fra Dolcino, Cola di Rienzo, Masaniello, Gioacchino Murat, Eleonora De Fonseca Pimentel o Ciceruacchio. Solo questo mi concedo di pensare, anche perché che io entri nel merito dei loro argomenti – ehehehè – devono continuare a sognarselo, i meschini.

    P.S. Ne hai da scrivere di cazzate, Erasmuccio, prima di indurmi a replicare qualcosa. Intanto salutami il tuo caro amico che mai ebbe a ledere minimamente l’incrollabile fiducia che in lui riponesti e riponi, sì, intendo quel simpatico pupazzo in giacca a quadrettoni, papillon, barbuccia, baffi e testa di cazzo ….

    • Jonah permalink
      26/08/2013 12:27 pm

      A quanto pare Mjollnir ha fatto scuola, è riuscito a trasformare quel blog d’ispirazione fascio-leghista in un piccolo ritrovo di filofascisti che pontificano senza avere alcuna cognizione di causa dei fenomeni storiografici. Un nostalgico del ventennio ha scritto: “L’Italia rimane uno stato corporativo, per cui la vera e più importante riforma è stata fatta nel “ventennio.”

      No comment.

      • Top Ganz permalink
        26/08/2013 4:37 pm

        Bè, io non sarei così indulgente nei confronti die tropstronzi. Loro non si fanno mica influenzare negativamente da una scorreggia come il sefirmante Myollnir. Merdasmo & C. sono già troppo stronzi e fascisti di loro per farsi ulteriormente insozzare l’anima da chiunque.

        Nell’occasione assestiamo qualche randellatella natralmente evocata dalla lettura dello stesso thread:
        http://topgonzo.wordpress.com/2013/08/24/allora-topo-vogliamo-riparlarne/#comment-31587

        1) Innanzitutto raccomando uno scambio di salacissime battute, invero degne della sala cucito delle Orsoline, fra Merdasmo e M.me Barbarà, con la scodinzolante partecipazione di Pardipal, scambio che prende spunto dalla recente smitizzazione dell’Area 51 da parte della CIA. Ah, che satira mordente, nevvero? Qui sì che ridendo si comprende tutto. Loro sì veramente castigant ridendo moros et beduinos rebellantes ac bombaferentes.

        2) Sottolineo poi M.me Barbarà che ci confida:
        “A me capita con una certa frequenza, in giro per blog, di sentirmi appioppare raffiche di insulti sanguinosi di ogni sorta: fascista, razzista, estremista, fanatica, islamofoba, intrisa di odio, ignorante, deficiente, a volte epiteti di carattere coprologico, a volte illazioni sulle mie attitudini sessuali…”
        Ma c’è da capire e comprendere tanta estroversione, tanta voglia di raccontarsi: M.me è al settimo cielo perché si riparla, e seriamente stavolta, di referendum dei sindaci contro la legge Merlin e di ri-apertura delle case chiuse.

        3) Merdasmo, infine, piagnucola e sgambetta perchè – stando a quanto ci strillacchia – fummo noi a dire: “Ne riparleremo”. Come se ciò debba necessariamente significare che noi, di quella in ispecie come di qualunque altra questione, dovremmo riparlare proprio con lui medesimo istesso, e non con altri. Suvvia, ridimensionati alquanto, Gattapelata, e scenni da qua lastra (de mmerda), aripijate: quando mai potevamo averti promesso di discutere con te nel merito di qualunque cosa che non sia la forfora sulle tue spalle?

      • Top Ganz permalink
        26/08/2013 5:00 pm

        In un altro thead (http://topgonzo.wordpress.com/2013/08/25/divagando/#comment-31590) Pardipalle sibila:
        “Per quanto riguarda il futuro dell’Euro, la prossima scadenza sono le elezioni in Germania: vediamo quanti punti prende ‘Alleanza per la Germania’ e se riescono a passare la soglia di sbarramento. Nel frattempo, secondo i sondaggi per le prossime europee, il Fronte Nazionale sarebbe primo partito in Francia.”

        Certo, e la cosa bella è che a te la cosa non dispiace per niente. Non perchè tu stia necessariamente con la Le Pen o i neonazisti (può anche darsi), ma solo perché la cosa accade per colpa di chi non ti è stato a sentire. Quegli stronzi, eh?

      • Jonah permalink
        26/08/2013 5:16 pm

        Hai ragione Top Ganz, sembrano felici che il Fronte Nazionale diventi il primo partito in Francia e la colpa è da attribuirsi a coloro che non ascoltano mai gli ammonimenti di quei gran geni di Pardipal e company.

      • Pflip permalink
        26/08/2013 5:40 pm

        Merdammer: La prossima volta che lei, sig.Train, vorrà cimentarsi a fidanzate nude con i sesti gradi superiori della lingua di Dante, le suggeriamo di scrivere “grandi geni”[tali]

        Ne prendiamo atto; sappiamo bene che voi siete dei grandi geni[tali]

  4. I sillogismi di Pardipal permalink
    26/08/2013 8:16 pm

    Pardipal, lei è l’unica persona al mondo che costruisce un sillogismo su un motto di spirito che ha preso spunto a sua volta da un ragionamento fatto da un altro interlocutore. Le hanno mai spiegato che i motti di spirito, come le preghiere e la poesia non possono essere utilizzati per dedurre dei ragionamenti corretti? Inoltre, le hanno mai spiegato, come si diceva nel medioevo, che il logicus purus est purus asinus?
    Noi crediamo di no, pensiamo che lei è, oltre ad essere un fanatico baciapile, è un cretino, per giunta in malafede.

  5. Le parafilie di red.caz. permalink
    26/08/2013 8:41 pm

    Ho rivisto da poco una foto del sig. Train, di quelle che teniamo in archivio. Ho sempre detto che è un racchio sfigato ma mi devo credere almeno parzialmente. Ha un bel sguardo[sic!]

    Jazztrain, questo qui ti desidera ardentemente… E poi si lamentano se diciamo che sono degli omofili repressi.

    • jazztrain1 permalink
      26/08/2013 9:01 pm

      Che viscido personaggio. Si spera che simili pulsioni non li abbia suo compare Erasmo.

  6. Le pulsioni sadomasochiste di Merdasmo permalink
    27/08/2013 6:27 am

    Merdasmo Troppo poche nerbate, precettor Teddy. Protesto. I miei pulsioni sono sanissimi, anzi salubrissimi

    Tipiche pulsioni da sado-masochista; le nerbate vanne bene per soddisfare le perverse voglie del Sior Merdasmo.

    Sior Merdasmo, ci tolga una curiosità: quando Malvino le scrisse questo-“Erasmo, una signora m’ha parlato di te ed è stato assai divertente. Ad un certo punto, mi sono sentito imbarazzato io per te e l’ho pregata di smettere, saprai come sono crudeli, le donne.”– si riferiva forse alla sua impotentia coeundi?

    Sior Merdasmo, abbiamo trovato uno spezzone che la riguarda.

    Complimenti sior Merdasmo. P.S. Anche i suoi compari di merende assistono alle sue performances da sado-masochista? Sono il pezzo forte dei vostri meeting di merende?

    • Top Ganz permalink
      27/08/2013 10:05 am

      E pensare (sigh!) che bel bocconcino era quella signora lì, in cuoio nero con la frusta! Sarà stata lei l’assai delusa (°) delatrice di Malvino?
      Niente di eticamente eclatante, però, ragazzi. Lasciamo ai tropstronzi le loro gazzarre scandalistiche, di stampo ora adolescenziale, ora bacchettone. Le sue – per altro mercenarie – frequentazioni del sesso Merdasmo ebbe già modo di rivelarcele. Noi, quindi, forti delle proverbiali magnanimità e liberalità che ci definiscono, continueremo a non rilevare alcunché di riprovevole in ogni legittima pulsione sessuale (°°), quale va considerato anche il sado-masochismo.

      (°) Per quanto, alla signora sarebbe dovuto bastare guardarlo preliminarmente in faccia per non farsi illusioni.
      (°°) Noi di qui consideriamo legittima ogni pulsione sessuale la cui soddisfazione non leda i diritti, la salute e più in generale la volontà di persone terze.

      • Sulle pulsioni permalink
        27/08/2013 10:16 am

        Un conto sono le naturali pulsioni sessuali, un altro sono le parafilie alle quali sono soggetti i topgonzi e in particolare Merdasmo. Un’altra caratteristica della parafilia merdasmiana è la sessualità esagerata, nonché la proiezione delle proprie pulsioni nei confronti delle incolpevoli vittime; questo non è un comportamento corretto, è un comportamento da sociopatico

        Crediamo che la delatrice di Malvino disprezzi profondamente Merdasmo.

  7. Le vacue proteste di Merdasmo permalink
    27/08/2013 6:45 am

    Merdasmo: Protesto. I miei pulsioni sono sanissimi, anzi salubrissimi.

    Noi abbiamo dei seri dubbi sulla salubrità delle sue pulsioni e di quelle dei suoi compari di merende: stuffing, zoofilia, voyeurismo, caratterizzano le sue principali pulsioni sessuali; non parliamo poi del suo carattere nel quale emergono comportamenti da sociopatico. A tal proposito le mandiamo un passo nel quale si fa la diagnosi della sua sociopatia: Il sociopatico è predisposto ad agire da disonesto, violento, sleale e ad attuare comportamenti pericolosi per avvantaggiarsi occasionalmente, in un estremo egoismo negativo. L’ opposto di sociopatia può riferirsi a lealtà e scrupolosità. La Sociopatia è caratterizzata da una tendenza e capacità di ignorare le leggi e le regole, da difficoltà a relazionarsi all’interno dei rapporti empatici ed intimi, da bassa interiorizzazione dei campioni morali (cioè, una coscienza o un superego più debole) e da un’ insensibilità ai bisogni e diritti di altri. La maggior parte della gente in sociopatia spesso ha problemi di aggressività.

    Sembra il suo ritratto sig. Merdasmo: aggressività, slealtà, egoismo, disprezzo per le regole, comportamenti disonesti etc.. fanno parte del suo modo di comportarsi con coloro che visceralmente detesta.

    • Top Ganz permalink
      27/08/2013 10:10 am

      D’accordo. Ma, in tutta onestà, sembra anche il ritratto di Berlusconi, molto simile, tra l’altro, a quello che di Berlusconi ebbe a fare Cancrini (troppi anni fa, ahinoi). E’ anche vero, del resto, che il pupazzo è sempre stato la stella polare di Merdasmo.

      • Merdasmo berlusconiano permalink
        27/08/2013 10:20 am

        Ha molto in comune con il Berlusca. Merdasmo è un mitomane, ha una altissima considerazione di se, è un sessista, un megalomane, è sleale, intollerante, vendicativo, etc. Solo che Berlusconi grazie al denaro è riuscito a diventare quello che è corrompendo le coscienze degli italiani. Lui è rimasto tale e quale: una nullità che si nutre di malignità.

  8. Top Ganz permalink
    27/08/2013 12:42 pm

    Certo, le nullità, Merdasmo o Berluscoini che siano, non posono che rimanere tali e contare nulla, a meno di avere la mafia tutta alle spalle. Ed è qui che fra Merdasmo e Berlusconi non c’è contesa. Nondimeno va posto un argine a gentaglia come i tropstronzi.
    Per questo ho riattato e bel oleato il mio cannone, lassù sul nido d’aquila, cioè qui:
    http://www.topganzo.blogspot.com

    • Neville permalink
      27/08/2013 2:00 pm

      Andremo a vedere… Le diciamo di picchiare duro, i topgonzi e i loro accoliti non meritano alcuna pietà.

      • Orville permalink
        27/08/2013 2:05 pm

        I topgonzi dicono: Rimaniamo fermi nella nostra convinzione: non esistono ex fascisti.
        Esistono fascio-leghisti come Pardipal, teddy, Merdasmo e Red.caz.

  9. Le riflessioni di Top Ganz permalink
    27/08/2013 5:06 pm

    Top Ganz dice: Come si è già potuto intuire, rivolgeremo la nostra particolare attenzione – anche se non del tutto esclusiva – a tropstronzo, latrina che, stando a come si intesta, pretende di essere sorta per contrastare ed “educare” i fessi, ecc., ecc. e che invece, proprio in quanto fondata da fessi (della specie peggiore, quella dei fessi supponenti, malevoli e fascistoidi) altro non è risultato essere che un micidiale congegno acchiappa-fessi. Di modo che, col tempo, ai fessi fondatori si sono a mano a mano aggiunti una pletora di iper-fessi avventori (e oramai fiancheggiatori fissi) da far impallidire tutto il padre fesso cucuzzaro (insomma non mancherà certo il lavoro per il matraqueur sans frontières).

    Fascistoide è un aggettivo che si adatta bene ad uno come Merdasmo, bravo Top Ganz.

  10. Bruciori di culo in quel di fognolandia permalink
    27/08/2013 10:13 pm

    L’idea che Rasko e Jazztrain si conoscano e giochino a scacchi da buoni amici, fa impazzire di rabbia quello sputamerda di red. caz.; A chi? Al sig. Rasko? Ma impara l’italiano, infame!

    Mica il signor Rasko gioca a scacchi con schiappe come red.caz. e company personaggi che notoriamente non valgono un cazzo.

  11. La crisi esistenziale dei ratti permalink
    28/08/2013 2:30 pm

    I topgonzi ormai non sanno più cosa inventare, lo prova il ridicolo post dedicato al nuovo blog di Top Ganz. Leggiamo e facciamo 4 risate insieme.

    Cari ex colleghi e lettori,

    Topo Gonzo ha riaperto il suo deserto blog, ufficialmente proclamandosi manganellatore.

    A noi piace che il Topo torni a rendere pubblici i suoi pipponi, anche se continuiamo a non comprendere il suo rifiuto a tenere una rubrica presso di noi, con ben diversa audience.

    Abbiamo postato presso di lui un messaggio augurale, che il Topo ha maleducatamente raschiato. Non ce la prendiamo, perché abbiamo fatto il callo alla sua ingratitudine.

    La domanda è: lo linkiamo lo stesso, il Topo maleducato?

    E’ vero quello che si dice di voi: siete inguaribilmente masochisti.

  12. Jazztrain ridicolizza Merdasmo permalink
    28/08/2013 5:10 pm

    Merdasmo crede di essere un raffinato logico: “Erasmo dice: “Va bene. Tuttavia, poiché oggi ho fatto 50 euro di benzina, pagando circa 38 euro di imposte, pretendo di assistere a una lezione del sig.Train su Kant. E’ un mio diritto di ispezione, essendo io il datore di lavoro.

    Jazztrain dimostra ancora una volta di avere sangue freddo e ridicolizza il Merdasmo dimostrando a quest’ultimo che di logica non capisce un cazzo, più o meno come il suo compare di merende red. caz.

    Sarebbe questa la grande logica di Erasmo? E’ una classica fallacia logica che viene chiamata petitio principi, secondo la quale la premessa maggiore non si basa su un valore di verità universale perché essa può essere adottata da chiunque(anch’io ho fatto 50 euro di benzina pagando 38 euro di tasse) e la conclusione è fasulla perché tutti quelli che mettono 50 euro di benzina pagandone 38 di tasse sono tutti, compreso il sottoscritto, datori di lavoro. Come logico, Erasmo, non vali una cicca, sei solo abile nell’uso delle fallacie e degli argumentum ad hominem.

  13. Sillogismo per i topgonzi permalink
    28/08/2013 9:52 pm

    Tutti i membri del blog topgonzo sono fascio-leghisti
    Erasmo è membro del blog topgonzo
    Erasmo è un fascio-leghista

    Si ringrazia Jazztrain

  14. I dubbi di Merdasmo permalink
    29/08/2013 5:33 pm

    A volte mi domando se non siamo troppo duri con lui.

    Non siete troppo duri, siete solo dei grandissimi pezzi di merda. Lei, Merdasmo lo sa benissimo.

    Addendum: una tipica merdata dei topgonzi

    http://topgonzo.wordpress.com/2013/08/30/emulazione/

  15. La reazione di teddy permalink
    04/09/2013 4:19 pm

    teddy bear sempre più pungente nei confronti di Pardipal, che si riferisca a lui quando parla di odor d’incenso?

    Spiegare per favore, il significato di “ciclo biologico”.
    Chiarire, per favore, il concetto “la natura “”per natura”” non è sterile”. Grazie.

    p.s. In quanto affermato nel commento a firma “La redazione”, senza i chiarimenti richiesti, sento “odor di incenso” e mi riservo, perciò, di esprimere il mio disaccordo dalla “redazione”.

    Forza teddy nemmeno noi sopportiamo questo borioso bigotto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: