Skip to content

Questo blog chiude

10/10/2014
by

Oggi questo blog chiude.  In questi tre anni e passa ci siamo divertiti, e molto:  ma ormai i nostri clown preferiti, quelli per cui era nato il blog, sono diventati terribilmente noiosi e ripetitivi, roba che neanche in un pensionato di anziani con l’arteriosclerosi.

Ringrazio di cuore gli amici Jazztrain e Top Ganz per aver partecipato a questa allegra sarabanda, e tutti coloro che hanno dato il loro contributo, in un modo o nell’altro;  e ovviamente anche tutti quelli che – pochi o molti che siano – ci hanno letto in questi anni.

Thorgen

Excusatio non petita, accusatio manifesta

06/10/2014
by

Un esilarante Red. Caz. One.

IN GENERE SIAMO RISPETTOSI DEI NOSTRI FESSI,

soprattutto del sig. Train

Non avevamo mai riso così tanto. Red. Caz.One è come il vino che diventa aceto; più invecchia e più minchione diventa.

Predica bene e razzola male III (per un piatto di lenticchie)

04/10/2014
by

Per un piatto di lenticchie Esaù ha venduto la sua primogenitura a Giacobbe.

Tutto è iniziato così. http://lgazometro.blogspot.it/2014/09/molto-piu-di-un-blog.html#comment-form

  1. Vedo che dai commenti avete eliminato quello lurido di quell’individuo che sbeffeggia perfino i suicidi familiari. Aggiungo anche il mio post, con l’invito a leggere i commenti, soprattutto gli ultimi, che ho visto per caso solo in questi giorni
    http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it/2008/08/14/un_grande_se_ne_andato.html

    Elimina

    No, il commento lurido era in un altro thread. Non è stato eliminato.

    Erasmo riesci a linkare quel thread?
     

    Non ne vedo l’utilità. La citazione è comunque nella colonna verde del blog.

    Perché non ne vedi l’utilità, da quando sei diventato mosca cocchiera di Malvino, ti vergogni di dire cosa ha scritto in memoria di Marco Capurro? Ti sei venduto per un piatto di lenticchie, Erasmo?

Predica bene e razzola male II

25/09/2014
by

La macchina del fango dei topgonzi

25/09/2014 7:08 am

http://topgonzo.wordpress.com/2014/09/25/piccoli-trains-crescono-2/#comment-38954

Si legga questo formidabile esempio di manipolazione fatto dal nostro red. caz.one, il Cancelliere Bismarck, quando manipolò il contenuto del dispaccio di Ems, al confronto sembrava un dilettante allo sbaraglio rispetto al nostro stupido cazzone: ….Ritengo che l’evento possa considerarsi avviabile con un minimo di 20 licei classici aderenti. Coraggio! (Xxxxx Xxxxxxxx, docente di latino e Greco, – Aciriposto*)

Per curiosità abbiamo indagato e abbiamo scoperto la verità.

Il link è stato preso da https://www.facebook.com/groups/SALVIAMOILCLASSICO/permalink/846265892074722/ nel quale un insegnante di latino e greco del Liceo Classico Gulli e Pennisi di Acireale ha fatto questa proposta, condivisa a quanto pare da parecchi insegnanti della disciplina provenienti da vari licei italiani. Sappiamo da fonti certe che il nostro Red. Caz. One è regolarmente iscritto in questo sito con il suo nome e cognome, sappiamo che gli piace scatenare anche lì le flame war; infatti ne ha scatenata una nei confronti dell’autore della “scandalosa proposta”, ma con scarsi risultati, perché tutti l’hanno appoggiata. [ad una attenta lettura del thread abbiamo visto il nostro caz.one entrare a gamba tesa nella discussione, ma l’autore non lo ha degnato di alcuna attenzione e lo ha trattato come merita, definendolo un frustrato-invidioso]

Che figuraccia ha fatto il nostro Red. Caz.One. Non contento, per vendicarsi dell’oltraggio subito, ha scatenato la topogonzica macchina del fango mirabilmente costruita appositamente da lui e dai suoi compari. Nulla da dire, il nostro Red. Caz. One è decisamente un uomo coraggioso..

Addendum: Red. Caz. One: Lei è un sotto-ilota.

Eh si, la classe non è acqua.

Predica bene…

06/09/2014
by

Red.caz.one: Io credo di poterla spiegare, questa faccenda, e non certo nel più confortante dei modi. Sono ormai 15 anni che i DS assillano gli insegnanti con richieste di “progetti”. Vi assicuro che sono al 95% puttanate che sottraggono solo tempo all’apprendimento tradizionale, di solito detto tradizionalista – e non sfugge la differenza – anche e forse soprattutto da quelli che protestano contro il sig. Renzi.

…e razzola male

 

Red.caz.one: Aggiungo che negli ultimi anni non dovevo neppure tenere i registri. I miei voti risonavano nel silenzio indiscutibili, dall’uno al dieci (parlo delle pagelle e degli scrutini finali, racchio sfigato – nel senso corrente e in quello etimologico – ma confesso che talora i miei studenti correvano in mio soccorso e mi compilavano persino i registri personali.

Della serie: “Voja de lavorà, zompame addosso!”

Da Jazztrain riceviamo e volentieri pubblichiamo: Speak no evil

26/08/2014
by

 

 

tropstronzi

 

Amarcord

02/08/2014
by

febbraio 11, 2013 a 2:09 pm

frine

Votiamo Giannino!

Risposta
.

febbraio 11, 2013 a 3:41 pm

Erasmo

Saggia idea.

 

Sappiamo come andò a finire la “Saggia idea“: Giannino millantò nel suo curriculum di essere laureato in economia, fu pubblicamente sbugiardato da Zingales che allora militava nel suo movimento e la promettente carriera politica dell’Oscar economico fu stroncata per sempre.

Eppure ci sono quei  fessi che credono di essere furbi e che ancora pendono dalle labbra di Giannino. Si legga questa frase che vorrebbe essere spiritosa: “Per la felicità dei nostri fessi, oggi citeremo Oscar Giannino…”

 

Errare è umano, perseverare nell’errore è diabolico.